E’ in arrivo un contributo rivolto a imprese, lavoratori autonomi ed enti non-commerciali che compiono investimenti in campagne pubblicitarie e sponsorizzazioni per leghe che organizzano campionati nazionali a squadre nell’ambito delle discipline olimpiche. Emesso sotto forma di credito d’imposta, che ammonta al 50% di tutti gli investimenti effettuati fino al 31 dicembre 2020 per campagne pubblicitarie e sponsorizzazioni, il bonus sponsorizzazioni è un interessante iniziativa che noi di Gestioni Fiscali possiamo aiutarti a riscuotere.

Chi può richiedere il bonus sponsorizzazioni?

Secondo quanto previsto all’articolo 81 del Decreto-legge del 14/08/2020 n. 104 (decreto di agosto), il bonus sponsorizzazioni potrà essere richiesto da società sportive professionistiche e società ed associazioni sportive dilettantistiche iscritte al registro CONI che operano in discipline ammesse ai Giochi Olimpici e che svolgono attività sportiva giovanile. L’investimento complessivo deve essere pari o superiore a 10.000,00€ e deve essere sostenuto da società o associazioni i cui ricavi relativi al periodo d’imposta 2019, prodotti in Italia, siano inclusi tra 200.000,00€ e 15.000.000,00€. Esse devono, inoltre, certificare di svolgere su base stabile attività sportiva giovanile su territorio italiano.

Come richiederlo?

Per riscuotere il bonus sponsorizzazioni in oggetto, utilizzabile esclusivamente in compensazione, gli aventi diritto devono presentare una specifica istanza diretta al Dipartimento dello Sport della presidenza del Consiglio dei Ministri. È, inoltre, fondamentale che i versamenti vengano effettuati con metodi di pagamento tracciabili. 

Contattaci per capire se la tua associazione o impresa può richiedere tale bonus: la nostra consulenza è gratuita!