Vuoi capire una volta per tutte come funziona e quanto costa fare la famigerata dichiarazione dei redditi? Cosa c’è di diverso nel 2020? Tutto ciò che ruota intorno a dichiarazione dei redditi e 730 fa venire un gran mal di testa e in questo articolo andremo a sciogliere una volta per tutte i dubbi su questo argomento!

Gestione fiscale digitale
Affidaci la tua dichiarazione dei redditi: avrai un servizio preciso, puntuale, rapido e, soprattutto, competente.

Cos’è la dichiarazione dei redditi?

La dichiarazione dei redditi è un documento contabile che contribuenti, persone fisiche e aziende devono consegnare allo Stato Italiano annualmente affinché il Fisco possa calcolare in base a IRPEF/IRES le imposte che essi devono pagare e quelle da cui sono esentati. Esistono diversi moduli di dichiarazione e quello utilizzato più comunemente è il 730.

Chi deve presentarla?

Sono molteplici le categorie di contribuenti tenute a fare la dichiarazione dei redditi 2020:

  • Chi ha una Partita IVA
  • Chi ha percepito un reddito da lavoro dipendente
  • Chi ha percepito un’indennità da INPS, cassa integrazione o Naspi
  • Chi ha cambiato lavoro nel 2019 ed ha diverse certificazioni uniche
  • Chi ha percepito reddito attività come trading online o analoghe, assoggettate a imposta sostitutiva
  • Chi ha percepito redditi su cui l’imposta si applica separatamente, esclusi TFR, arretrati e indennità di cessazione di un co.co.co.

Sono invece esentati i contribuenti che hanno percepito reddito esente (da non dichiarare) come rendite Inail per invalidità o decesso e i lavoratori dipendenti che hanno percepito un reddito inferiore a 8.000€.

Quali sono le scadenze per il modello 730?

La scadenza per il modello 730 compilato nel 2020 si verifica il 30 settembre 2020, a differenza della scadenza che riguarda chi invia il documento tramite Caf o un commercialista, anticipata al 23 luglio. Quest’ultima, però, dal 2021 si uniformerà con la precedente e la sua scadenza slitterà al 30 settembre.

Quali sono costi e modalità?

Ma quanto costa consegnare la dichiarazione dei redditi? Il prezzo è variabile: la procedura tramite Caf è più economica ma implica che il contribuente si armi di tutti i documenti necessari (indicati sul sito dell’Agenzia delle Entrate) e di molta pazienza. L’alternativa è di affidarsi a un commercialista: in questo modo tutto viene delegato a un professionista che risolverà i tuoi problemi, sollevandoti dall’onere di affrontarli in prima persona.