Con il Decreto legge del 19 Maggio il governo Conte ha varato una manovra economica imponente, che prevede l’accredito di un bonus di 1000€ a diverse categorie di lavoratori.  Vediamo nel dettaglio quali sono i requisiti per richiedere tale bonus, quali categorie possono accedervi e le tempistiche di erogazione.

Chi può richiedere il bonus da 1000€?

  • Liberi professionisti titolari di partita IVA attiva alla data di entrata in vigore del presente decreto, iscritti alla gestione separata INPS, non titolari di pensioni e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, che abbiano subito comprovate perdite economiche, cioè una riduzione di almeno il 33% del reddito del secondo bimestre 2020 rispetto a quello del secondo bimestre 2019.
  • Co.co.co iscritti alla gestione separata, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, che abbiano cessato il rapporto di lavoro alla data di entrata in vigore del presente decreto.
  • Stagionali del turismo che hanno cessato involontariamente il rapporto di lavoro nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 17 marzo 2020, non titolari di pensione, né di rapporto di lavoro dipendente, né di indennità NASPI alla data di entrata in vigore della presente disposizione.
  • Lavoratori in somministrazione, impiegati presso imprese operanti nel settore del turismo, che abbiano cessato involontariamente il rapporto di lavoro nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 17 marzo 2020, non titolari di pensione, né di rapporto di lavoro dipendente, né di NASPI alla data di entrata in vigore della presente disposizione.
commercialisti al lavoro
Contattaci per scoprire se hai diritto al bonus da 1000€

Come si può inviare la richiesta di accredito?

Bisogna innanzitutto inoltrare la domanda all’INPS attraverso identità digitale, carta d’identità elettronica, carta dei servizi o PIN semplificato, in cui si attesti la perdita del 33% del fatturato a causa del lockdown tramite un’autocertificazione. Sarà poi l’INPS stessa a comunicare i dati in questione all’Agenzia delle Entrate, che verificherà gli elementi trasmessi e comunicherà l’esito di tali verifiche nuovamente all’INPS. A quel punto, in caso di verifica con esito positivo, verrà avviata la procedura per il rilascio del bonus.

Quando verrà accreditato?

Il bonus da 1000€ riguarda il mese di Maggio 2020 e verrà accreditato entro la fine di Giugno 2020, come promette il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, “entro pochi giorni dalla compilazione della domanda”.

Contattaci qui se hai bisogno di assistenza con la domanda o se vuoi saperne di più.